logo repubblica italiana

Istruzione.it            Istruzione Sicilia            U.S.P. Palermo



Liceo Economico Sociale

liceo economico sociale

Link al sito del Ministero della Pubblica Istruzione relativo al Liceo Economico Sociale


Più cultura economica e più società contemporanea nella scuola italiana


Le cause della crisi che stiamo attraversando sono molte e le cose da fare per uscirne non facili da individuare. Una però si può realizzare subito: investire nei giovani e in una formazione adeguata a far ripartire il Paese, la società, l’economia.
Per questo i saperi scientifici e umanistici devono potersi incontrare in un percorso formativo in grado di affrontare le sfide della contemporaneità.
Ciò può avvenire attraverso una rivalutazione a scuola della cultura economica, trasversale a tante discipline, essenziale per capire il mondo e le sue trasformazioni e capace di attivare e sviluppare nei giovani competenze utili a loro stessi e all’intera collettività.
Le discipline economiche, sociali e giuridiche, inserite in un curriculum scolastico che offra una preparazione approfondita e flessibile, sono importanti per formare il cittadino e per vincere le sfide del presente.
Nella scuola italiana attuale, al contrario, la formazione in queste materie è molto ridotta; infatti sono studiate da non più del 15% degli studenti degli ultimi anni delle scuole secondarie superiori.
Le persone che condividono queste constatazioni auspicano che la formazione economica, sociale e giuridica si rafforzi in tutta la scuola italiana e che si sviluppino, grazie all’autonomia scolastica, percorsi di studio orientati alle competenze di cittadinanza economica e all’educazione finanziaria.
Per queste ragioni auspicano, inoltre, un forte ruolo del nuovo Liceo Economico-sociale nato dalla riforma.
E’ necessario che questo liceo cresca e si diffonda, così da diventare punto di riferimento per i giovani che vogliono capire la complessità del mondo contemporaneo e partecipare consapevolmente alla costruzione di quello di domani, che vogliono comprendere le scelte nell’uso delle risorse e dell’ambiente, le ragioni delle regole e la natura delle relazioni umane e che hanno a cuore il benessere e la condizione dell’uomo nel suo tempo, presente e futuro.
Siamo infatti convinti che il nuovo Liceo Economico-sociale, che “fornisce allo studente competenze particolarmente avanzate negli studi afferenti alle scienze giuridiche, economiche e sociali”, possa favorire l'acquisizione di competenze fondamentali per il cittadino di domani.

Lettera di accompagnamento a sostegno dell'appello relativo all’iniziativa promossa a livello nazionale dalla Fondazione Rosselli e dall’AEEE-Italia avente ad oggetto la promozione dell’educazione Economico-Finanziaria nei licei e in particolare nel Liceo Economico Sociale

Il LES rappresenta un modello didattico che contribuisce alla formazione del cittadino completo, attivo, consapevole delle
trasformazioni in atto nella realtà economico sociale e attrezzato per comprenderle criticamente e guidarle con il suo contributo di partecipazione consapevole.
Il percorso del LES, grazie all’unione tra economia e scienze sociali, offre al discente la capacità di lettura delle scelte e dei comportamenti economici in linea con una visione contemporanea e senza steccati del sapere.

OBIETTIVI DEL LES :
Sviluppare una visione critica della realtà
Elaborare modelli di decisione razionale come punto di riferimento per leggere o interpretare la storia
Effettuare scelte responsabili sulle risorse di cui l’uomo dispone (economia/scienze sociali)
Conoscere le regole di natura giuridica che disciplinano la convivenza: diritto/scienze sociali



RETE LES SICILIA


Accordo di rete tra i licei delle scienze umane con opzione economico sociale della regione Sicilia
Il 15 Marzo 2013 è stata costituita la rete regionale della Sicilia a cui attualmente aderiscono i licei delle seguenti province: Trapani - Palermo - Siracusa - Catania - Agrigento - Caltanissetta - Messina.
 Il liceo “Regina Margherita” di Palermo in questa fase costituisce l’istituzione capofila.
 La prossima fase del percorso intrapreso con il Progetto di accompagnamento alla riforma “Investire nell’identità del nuovo liceo economico-sociale”, prevede l’articolazione della rete di scuole nel territorio regionale siciliano, al fine di promuovere la ricerca economica e sociale, una sana cultura d’impresa fattivamente congruente con la nuova domanda di sviluppo sostenibile, i nuovi saperi tecnologici ed una, altresì, revisione profonda dei processi di orientamento dei giovani.
In questa nuova fase occorrerà costruire un reticolo di azione che veda il coinvolgimento dell’Università e della ricerca, del mondo e dell’impresa, della formazione, del mondo finanziario e del management in generale. Gli istituti aderenti all’accordo regionale di rete sono:
Liceo Statale “Regina Margherita” Palermo (capofila)
IMS “Finocchiaro Aprile” Palermo
IISS “F.Crispi” Ribera (AG)
Liceo Statale “M.Raeli” Noto (SR)
Liceo Statale “Pascasino” Marsala (TP)
Liceo Statale “Rosina Salvo” Trapani
Istituto Paritario “B.Virzì” S. Agata di Militello (ME)
Liceo Statale “Lombardo Radice” Catania
Liceo “A. Manzoni - Juvara” Caltanissetta
IMS “V.Fazio Allmayer” Alcamo (TP)
IMS “De Cosmi” Palermo




LOCANDINA : Presentazione della rete “LES“ Sicilia 29 Ottobre 2013
BROSHURE : rete “LES“ Sicilia 29 Ottobre 2013





Logo di Scuola.net

La scuola on line

Il Regina Margherita

Biblioteca e Mediateca

Progetti

Informazioni sul sito web

Collegamenti utili